A Milano sfida a due Sala-Bernardo per Palazzo Marino: in vantaggio il Sindaco uscente

Ad inizio ottobre si tornerà alle urne per l’elezione del nuovo Sindaco di Milano. A poco meno di 3 mesi dal voto, la partita per Palazzo Marino appare oggi aperta: è quanto emerge dal sondaggio realizzato per MilanoToday dall’Istituto Demopolis.  Tra i diversi candidati in campo, il Sindaco uscente Beppe Sala ottiene oggi la fiducia del 45% dei milanesi. Del suo principale competitor, il medico Luca Bernardo, afferma di potersi fidare il 40% dei cittadini. Risultato più contenuto per Gianluigi Paragone e Bianca Tedone, che ricevono rispettivamente la fiducia del 10% e del 6% dei milanesi. Penalizzati da un difetto di conoscenza risultano gli altri candidati.  

A quasi 3 mesi dalle Elezioni ed in assenza delle liste per il Consiglio Comunale, il quadro delle intenzioni di voto è ancora incerto e destinato a mutare in campagna elettorale.  Se si votasse oggi, il candidato del Centro Sinistra Giuseppe Sala sarebbe in vantaggio su Luca Bernardo del Centro Destra. In attesa della scelta del M5S il cui potenziale candidato si attesta intorno al 5%, al sindaco uscente Sala è attribuita oggi dall’Istituto Demopolis una forbice tra il 43% ed il 49%, mentre Bernardo oscilla tra il 40% ed il 46%. 

“Gli umori e la motivazione al voto dei cittadini, così come la campagna elettorale per la conquista degli indecisi e dei potenziali astensionisti – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – incideranno in modo determinante sull’esito del voto di ottobre a Milano”.
L’Istituto Demopolis ha chiesto poi ai milanesi di indicare le priorità di azione per la prossima Amministrazione della Città. L’attenzione alle periferie, indicata dal 68%, è al primo posto nell’agenda dei cittadini per il nuovo Sindaco. Sul podio anche la richiesta di una maggiore sicurezza urbana (65%) e di interventi per il traffico e la mobilità. Al quarto posto la qualità dell’aria, al quinto i servizi sociali e sanitari, complicati dall’emergenza Covid.   

Nota informativa – Il sondaggio è stato condotto dall’Istituto Demopolis dal 13 al 16 luglio, per il gruppo editoriale Citynews, con metodologia cawi su un campione stratificato di 4.220 cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Milano, lettori di MilanoToday. Al campione di rispondenti è stata applicata una ponderazione sulle variabili di quota in relazione al genere, alla fascia di età ed all’area di residenza.

Potrebbero anche interessarti