1.Cirinna

Gli italiani e la legge Cirinnà

Il 60% degli italiani si dichiara favorevole all’estensione dei diritti civili alle coppie di fatto stabilmente conviventi; contrario risulta un terzo dei cittadini, convinto che garanzie e diritti debbano restare prerogativa del vincolo matrimoniale. Il trend storico Demopolis conferma il cambiamento avvenuto nel Paese negli ultimi 15 anni.

Riforme11gen2016_POS.005

La Riforma Costituzionale secondo gli italiani

Demopolis ha analizzato l’opinione degli italiani sulla riforma costituzionale in atto e, in special modo, sulla riforma del Senato che ha ampiamente caratterizzato il dibattito politico negli ultimi mesi. Se il Referendum confermativo si tenesse oggi, con un’affluenza stimata intorno al 45%, il 60% degli italiani direbbe sì alle riforme.

1.Bilancio2015

Il 2016 degli italiani: sondaggio dell’Istituto Demopolis

L’Istituto Demopolis ha misurato il sentiment degli italiani per il 2016: per il 36% l’economia del nostro Paese tornerà a crescere, mentre ancora scettico si dichiara il 45%. “I timori sul futuro restano molto forti – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – ma la percentuale degli ottimisti cresce dal 20% del gennaio 2014 al 36% odierno”.

2.Demopolis_Barometro_Dic_15

Come cambia il consenso: Barometro Politico Demopolis

Il PD di Renzi, con il 31%, si conferma primo partito nel Paese. Si riduce a 3 punti il vantaggio sul Movimento 5 Stelle, oggi al 28%, che, con l’Italicum, andrebbe al ballottaggio con il partito del Premier: è la fotografia del consenso che emerge dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis.

Piazza_Affari

In calo la fiducia degli italiani nel sistema bancario

Le vicende che hanno investito il sistema bancario negli ultimi giorni hanno determinato una ulteriore contrazione della fiducia dell’opinione pubblica nelle istituzioni finanziarie: dal 30% del 2005 al 12% del 2011 sino al 10% odierno rilevato da Demopolis.

1.CentroDestra_Web

I partiti di Centro Destra nello scenario politico

La Lega si conferma prima forza politica dell’area di Centro Destra all’opposizione del Governo. Poco sopra l’11% Forza Italia, al 4,3% Fratelli d’Italia. L’Italicum, che porta al ballottaggio le prime due liste non favorisce lo schieramento di Centro Destra, diviso in 3 forze politiche differenti. Un’ipotetica lista unica si attesterebbe oggi al 29%, due punti sotto il peso complessivo dei singoli partiti.