Il consenso ai partiti nel Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Se si votasse oggi per le Elezioni Politiche, Fratelli d’Italia sarebbe, con il 21%, primo partito nel Paese, seguito dalla Lega con il 20,8%; il Partito Democratico otterrebbe il 19,5%. Il Movimento 5 Stelle si attesterebbe al 16,6%; staccata al 7% Forza Italia. Sotto il 3% le altre forze minori. È la fotografia sul peso dei partiti, scattata dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.
Le prime 3 forze politiche sono racchiuse in un punto e mezzo, tra il 21 e e il 19,5%. La fiducia in Draghi è al 62%.

Sfida aperta per la conquista della Capitale: sondaggio Demopolis-RomaToday a poco più di 2 mesi dal voto

Ad inizio ottobre si tornerà alle urne per l’elezione del nuovo Sindaco di Roma. A poco più di 2 mesi dal voto, la partita per il Campidoglio appare oggi del tutto aperta: è quanto emerge dal sondaggio realizzato per RomaToday dall’Istituto Demopolis.
Se si votasse oggi, il candidato del Centro Destra Enrico Michetti sarebbe in vantaggio; poi partita a tre Gualtieri-Raggi-Calenda. Il consenso appare ancora molto fluido ed incerto: oltre un terzo degli elettori romani non ha ancora compiuto una scelta.

Gli italiani ed il futuro del Paese dopo i mesi del Covid

Dopo i lunghi mesi di emergenza, gli italiani stanno progressivamente recuperando fiducia. Il 54%, la maggioranza assoluta dei cittadini, guarda con ottimismo al futuro del Paese dopo il Covid: è il primo dei dati che emerge dall’indagine realizzata dall’Istituto Demopolis per il programma Otto e Mezzo.
Sono molte le differenze rispetto agli anni del Dopoguerra: per circa i due terzi degli intervistati, manca oggi il senso di comunità e lo spirito di sacrificio di allora. Il 52% segnala che il Paese era decisamente più povero, evidenziando anche che oggi sono molte di più le disuguaglianze.

A Milano sfida a due Sala-Bernardo per Palazzo Marino: in lieve vantaggio il Sindaco uscente

Ad inizio ottobre si tornerà alle urne per l’elezione del nuovo Sindaco di Milano. A poco meno di 3 mesi dal voto, la partita per Palazzo Marino appare oggi aperta: è quanto emerge dal sondaggio realizzato per MilanoToday dall’Istituto Demopolis.
il quadro delle intenzioni di voto è ancora incerto e destinato a mutare in campagna elettorale. Se si votasse oggi, il candidato del Centro Sinistra Giuseppe Sala sarebbe in vantaggio su Luca Bernardo del Centro Destra.

Come cambia il peso dei partiti in Italia: Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Se si votasse oggi per le Politiche, la Lega e Fratelli d’Italia con il 21% sarebbero, alla pari, primi partiti, con un vantaggio di appena un punto sul Partito Democratico, che otterrebbe oggi il 20%. Il Movimento 5 Stelle avrebbe il 17,2%. È la fotografia sul peso dei partiti, scattata dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.
Per la prima volta, i 3 partiti maggiori sono distanziati di appena 1 punto. E le 4 forze politiche principali sono dentro una forbice inferiore ai 4 punti.

Demopolis: le tendenze del voto nelle grandi città a 3 mesi dalle Amministrative

L’Istituto Demopolis ha tracciato per il programma Otto e Mezzo le prime tendenze del voto a circa 3 mesi dalle elezioni amministrative. Se a Milano l’uscente Giuseppe Sala appare proiettato verso una riconferma, molto più aperta è la partita per l’elezione del nuovo Sindaco di Roma: nella Capitale appare certo il ballottaggio. Oggi, al primo turno, il candidato del Centro Destra Enrico Michetti sarebbe in vantaggio su Roberto Gualtieri, Virginia Raggi e Carlo Calenda.

Il consenso ai partiti nell’analisi dell’Istituto Demopolis per Otto e Mezzo

Se si votasse oggi per le Politiche, la Lega si confermerebbe primo partito con il 21,3%: si riduce ulteriormente il vantaggio su Fratelli d’Italia, in crescita al 19,5%, che sembra beneficiare sempre più del ruolo di opposizione. Il Partito Democratico avrebbe il 19,4%, il Movimento 5 Stelle il 16,8%. Staccata, al 6,7%, Forza Italia. È la fotografia sul peso dei partiti scattata dal Barometro Politico di giugno dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.

La federazione di Centro Destra nell’opinione degli elettori

L’Istituto Demopolis ha misurato l’opinione degli elettori sull’ipotesi di una federazione del Centro Destra che includa i partiti che sostengono il Governo Draghi. La proposta, avanzata da Salvini, è apprezzata dal 70% degli elettori della Lega; più disorientati appaiono gli elettori di Forza Italia, con un 44% di favorevoli, un 31% di contrari ed un quarto che non esprime per il momento un’opinione. Una netta contrarietà viene espressa invece dal 63% di chi vota il partito di Giorgia Meloni.

Il peso dei partiti in Toscana: sondaggio dell’Istituto Demopolis

Se si votasse oggi in Toscana per le Politiche, il Partito Democratico sarebbe primo partito con il 33%. La Lega, in netto calo rispetto alle Europee del maggio 2019, otterrebbe il 20%, con un vantaggio di poco più di 2 punti su Fratelli d’Italia che, in crescita al 17,5%, sembra beneficiare del ruolo di quasi unica opposizione nello scenario nazionale.
È la fotografia sul peso regionale dei partiti, scattata dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.

Sondaggio Demopolis: il Governo Draghi secondo gli italiani

6 italiani su 10 esprimono fiducia nel Premier Mario Draghi: è il dato che emerge dal sondaggio realizzato dall’Istituto Demopolis, dopo i primi 100 giorni di Governo. La fiducia nel Presidente del Consiglio si differenzia significativamente in base alla collocazione politica dei cittadini.
Demopolis ha chiesto quale partito, tra le forze di maggioranza, stia maggiormente incidendo sulle scelte del Governo Draghi: il 34% sostiene che a pesare di più sia oggi la Lega.