Verso le Primarie del PD: analisi dell’Istituto Demopolis

Il Partito Democratico otterrebbe oggi il 18%: un consenso in lieve ripresa, ma ben lontano da quello ottenuto nei dieci anni precedenti. In numeri reali, si passa dagli oltre 11 milioni di voti del 2014 ai 6 milioni odierni.
Se si votasse per le Primarie in questi giorni – secondo il Barometro Politico Demopolis – la partita per la Segreteria del PD vedrebbe Nicola Zingaretti, con un consenso tra il 39 ed il 33%, in vantaggio di circa 3 punti su Marco Minniti, attestato tra il 36 ed il 30%.

Il peso odierno dei partiti nel Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Se si tornasse oggi alle urne, la Lega otterrebbe il 30,5%, due punti in più del Movimento 5 Stelle posizionato al 28,5%. Decisamente lontani restano il PD al 17,3% e Forza Italia all’8,6%; Fratelli d’Italia avrebbe il 3,4%, sotto il 3% tutte le altre liste. Sono, in estrema sintesi, i dati del Barometro Politico dell’Istituto Demopolis che ha misurato il peso odierno dei partiti nel voto per la Camera.

Demopolis: gli italiani chiedono interventi di prevenzione per la messa in sicurezza del territorio

Per 3 italiani su 4 le responsabilità di quanto è accaduto negli ultimi giorni vanno ricercate nella scarsa cura nella gestione del territorio e nei mancati controlli delle Pubbliche Amministrazioni: è il dato che emerge dall’indagine condotta da Demopolis. Gli eventi degli ultimi anni – spiega il direttore dell’Istituto Pietro Vento – hanno determinato una crescente percezione di insicurezza in un Paese che si conferma sempre più fragile sul piano idrogeologico”.

Demopolis: le misure della Legge di Bilancio nell’opinione degli italiani

L’Istituto Demopolis ha analizzato l’opinione dei cittadini sulla Legge di Bilancio proposta dal Governo. Tre risultano le misure della manovra economica maggiormente condivise: il 93% apprezza il blocco dell’aumento Iva, quasi 3 intervistati su 4 vedono con favore gli interventi annunciati sulle pensioni d’oro. Sia pur con alcune preoccupazioni sulla tenuta dei conti pubblici, il 65% degli italiani condivide la scelta di riformare la legge Fornero, con l’introduzione della quota 100.

Chi siamo: profilo dell’Istituto Demopolis

Il metodo di lavoro di Demòpolis, Istituto Nazionale di Ricerche diretto da Pietro Vento: clienti e prodotti, ambiti di analisi e di indagine, attività di consulenza e comunicazione strategica.

The Power to Know and Act on What Italians are Thinking, Doing and Feeling

Demopolis: un voto sempre più mobile

Il consenso in Italia è sempre più liquido e mobile: secondo il Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, quasi un quinto degli elettori ha modificato le proprie scelte di voto rispetto al 4 marzo scorso. Ed è un dato che non stupisce: le analisi di Demopolis registrano da anni una crescente “infedeltà” ai partiti tra una tornata elettorale e l’altra.

Il ruolo del Terzo Settore nell’indagine Demopolis per la Fondazione con il Sud

Più di 7 italiani su 10 ritengono oggi importante l’attività delle organizzazioni del Terzo Settore nel nostro Paese. Si tratta di un dato di estremo rilievo, che si colloca in un quadro di crescente preoccupazione dell’opinione pubblica sui troppi bisogni sociali e collettivi ai quali il Welfare pubblico stenta sempre più a rispondere. È uno dei dati che emergono dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per la Fondazione con il Sud, presieduta da Carlo Borgomeo.

Clima sociale e fiducia dei consumatori: i dati della ricerca Demopolis per IBC

Le famiglie italiane stanno progressivamente recuperando fiducia. È uno dei dati che emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per IBC, l’Associazione “Industrie Beni di Consumo”.
Gli italiani restano prudenti ed attenti ai costi, ma appaiono più tranquilli: guardano oggi al futuro con un grado di ottimismo che le analisi di Demopolis non riscontravano da molti anni.