Barometro Politico Demopolis: come è cambiato il peso dei partiti negli ultimi 12 mesi

Se si votasse oggi per la Camera, la Lega sarebbe con il 25,4% primo partito, seguita dal PD al 21%; il Movimento 5 Stelle otterrebbe il 16%, con Fratelli d’Italia al 15%: è la fotografia che emerge dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. Distanziati appaiono Forza Italia al 6,5%, la Sinistra di LeU al 3,4, Italia Viva al 3,2 e Azione al 2,5%.

 
Il trend Demopolis disegna l’evoluzione del consenso negli ultimi 12 mesi: in un anno la Lega di Salvini ha perso oltre 11 punti, passando dal 37% del luglio 2019 al 25,4% odierno. Restano nel complesso stabili, con alcune oscillazioni, Partito Democratico e M5S; cresce dal 6,4 al 15% il consenso per Fratelli d’Italia. “Se un anno fa la distanza tra primo e quarto partito era di quasi 30 punti – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – oggi si è ridotta a poco più di 10 punti: è la conferma dell’estrema variabilità negli umori dell’elettorato italiano”. 

Nota informativa: l’indagine è stata realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica (21-22/07/2020) di Marco E. Tabacchi. Coordinamento del Barometro Politico Demopolis a cura di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.

Potrebbero anche interessarti