Clima sociale e fiducia dei consumatori: i dati della ricerca Demopolis per IBC

Le famiglie italiane stanno progressivamente recuperando fiducia. È uno dei dati che emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per IBC, l’Associazione “Industrie Beni di Consumo”.
Gli italiani restano prudenti ed attenti ai costi, ma appaiono più tranquilli: guardano oggi al futuro con un grado di ottimismo che le analisi di Demopolis non riscontravano da molti anni.

Demopolis: gli italiani e la Scuola

È sempre aperto il dibattito sul ruolo della scuola nel nostro Paese: l’Istituto Demopolis ha analizzato l’opinione degli italiani. 8 su 10 ritengono che il sistema scolastico sia peggiorato rispetto a vent’anni fa; per appena il 4% è migliorato, mentre per un segmento del 16% è rimasto sostanzialmente come prima.

I giovani ed il mercato del lavoro in Italia

Un’ampia maggioranza dei giovani italiani ritiene che non saranno lo studio e la competenza a determinare il loro futuro: il dato emerge dall’Osservatorio 2018 dell’Istituto Demopolis sulle nuove generazioni ed il mondo del lavoro.

I dati del Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Il Movimento 5 Stelle, in calo rispetto al 4 marzo, avrebbe oggi il 30%; la Lega, in crescita, conquisterebbe il 26%, guadagnando oltre 8 punti percentuali in poche settimane. Più distanti il PD al 19% e Forza Italia all’11%. Sono i dati del Barometro Politico dell’Istituto Demopolis che ha misurato il peso dei partiti.

Verso il Governo M5S–Lega: l’opinione degli italiani

Un’ampia maggioranza vuol vedere all’opera le due forze politiche uscite vincitrici nel voto del 4 marzo: il 61% degli italiani si dichiara favorevole alla nascita del Governo Movimento 5 Stelle–Lega; contrario è il 39%. È uno dei dati che emerge dal sondaggio condotto dall’Istituto Demopolis alla vigilia della formazione del nuovo Esecutivo. 

Barometro Politico di maggio dell’Istituto Demopolis

Il Movimento 5 Stelle otterrebbe oggi il 34%; la Lega, con il 23%, diverrebbe secondo partito, guadagnando oltre 5 punti: sono i dati che emergono dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. Forza Italia perderebbe quasi un terzo dei consensi ottenuti poco più di 2 mesi fa, con un consistente travaso di voti verso la Lega: è un dato che, più di ogni altro, spiega probabilmente la scelta, compiuta da Silvio Berlusconi, di non ostacolare la nascita di un Governo tra Lega e Movimento 5 Stelle.

Quale Governo per l’Italia?

Le posizioni dei partiti appaiono di fatto immutate. Demopolis ha chiesto agli italiani quale alleanza di Governo sarebbe oggi preferibile: se un terzo dei cittadini guarda ormai ad un ritorno alle urne entro l’anno, 3 italiani su 10 continuano ad auspicare un Esecutivo del M5S con la Lega. Minoritario è, tra il 16 ed il 15 per cento, il sostegno ad un Governo dell’intero Centro Destra con il M5S e ad un Esecutivo tra Di Maio ed il PD; in coda un Governo del Centro Destra con l’appoggio del PD, indicato da appena il 6%.

Le ragioni del voto nell’analisi dell’Istituto Demopolis

L’Istituto Demopolis ha analizzato le ragioni che hanno indotto gli italiani a votare il M5S e la Lega: le variabili di scelta appaiono di rottura con il recente passato. Significativa è la strutturazione del consenso per macro-aree geografiche, ma colpisce anche il peso dei due partiti tra le generazioni più giovani: se avessero votato soltanto gli under 45, il Movimento 5 Stelle avrebbe conquistato il 41%, la Lega il 19%.

La crisi del PD e il peso dei leader nell’analisi post elettorale

Il grande sconfitto di questa competizione elettorale è il Partito Democratico, che ha toccato il 4 marzo, con il 19%, il suo punto più basso. Il consenso si è dimezzato in 10 anni: dagli oltre 12 milioni di elettori del Partito Democratico di Veltroni nel 2008, si passa agli 8 milioni 650mila del 2013 sino ai 6 milioni e 150mila voti di oggi.

Opinione Pubblica e Comuni in Toscana: le priorità dei cittadini nella ricerca Demopolis per Anci

I risultati della ricerca su “Opinione Pubblica e Comuni in Toscana” sono stati presentati a Firenze dal direttore dell’Istituto Demopolis Pietro Vento nel corso dell’Assemblea Regionale dell’Anci. L’indagine fotografa le priorità dei cittadini per il Governo del Paese e per i Comuni della Regione. In Toscana i Sindaci si confermano l’istituzione elettiva che gode del maggior grado di fiducia dei cittadini nella dinamica della rappresentanza politica.